• ASA_3613.JPG
  • ASA_5702.jpg
  • ASA_5891.jpg
  • DSC_6099.JPG
  • DSC_6132.JPG
  • DSC_6139.JPG
  • DSC_6141.JPG
  • DSC_6149.JPG
  • DSC_6269.JPG
  • DSC_6291.JPG
Giovedì, 12 Marzo 2015 23:31

Tecniche Operative per la Polizia Locale

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nell’ultimo quinquennio è apparso un fenomeno abbastanza interessante, perché a seguito delle nuove leggi e regolamenti regionali, in cui si parla di strumenti di autotutela e di autodifesa, sono arrivati sul mercato della formazione tutta una serie di aziende e di fenomeni, con competenze particolari proprio per la Polizia Locale.

Vengono presentate tecniche e tattiche rigorosamente con nomi scritti in lingua inglese, evidenziando e enfatizzando il valore della formazione di tipo israeliano e americano, proponendo tecniche e tattiche speciali, caratteristiche dei reparti d’elite d’oltreoceano denominati S.W.A.T. (Special Weapons And Tactics) e del Mossad che è l’Agenzia dell’Intelligence e dei servizi Segreti Israeliani. Fotografie di personaggi con il volto coperto dal mefisto, occhiali scuri e facce truci, spesso impugnando un arma lunga, vengono proposti come modello per la formazione della Polizia Locale. Corsi mirabolanti che spaziano dalla guida veloce all’irruzione in ambienti con persone armate, tecniche notturne di avvicinamento in zona ostile utilizzando fumogeni al posto delle bombe, uso della corda con o senza discensore ecc. ecc sono le amenità che si trovano su Internet e nei programmi pubblicizzati.

Non vogliamo fare o entrare nella retorica, ma non possiamo fare a meno di pensare che l’America è stata scoperta nel 1492, quando nel vecchio continente tutto era già stato scoperto.

Noi crediamo fermamente che la cultura della Polizia Locale in Italia, sia la caratterizzazione e la connotazione principale della categoria e non sia facilmente importabile da chi non ha mai fatto parte della stessa.

Crediamo nella tramandazione, nell’esperienza e nella conoscenza che solo chi indossa o ha indossato la stessa divisa è in grado di avere e gli consente di conoscere la filosofia, le leggi scritte e non scritte che da sempre rendono benemerita questa categoria.

Le Tecniche Operative vengono quindi insegnate per garantire la pace e il quieto e ordinato svolgersi della vita di tutti i giorni, seguendo quanto detto nel 390 d.c. da Publius Renatus: “SI VIS PACEM, PARA BELLUM”

Gianfranco Peletti

Letto 13733 volte Ultima modifica il Martedì, 29 Marzo 2016 16:34
Gianfranco Peletti

Ufficiale a.r. della Polizia Locale di Milano, con trentasette anni di esperienza nella Civica Amministrazione Milanese

Lascia un commento

Per migliorare la tua navigazione su questo sito si utilizzano cookies e tecnologie simili Proseguendo con la navigazione ne accetti l'utilizzo leggi l'informativa